Agostino Arrivabene: Anastasis

Una ricerca condotta dalla Fondazione di Venezia [1] ha stimato che ogni anno in Italia si inaugurano all’incirca 11.000 mostre. Buona parte di queste sono dedicate all’arte contemporanea, per varie ragioni tra cui la sovrabbondanza di materiale e la facilità di reperimento dello stesso poiché, come è evidente, far spostare una tela di Botticelli è ben…

Andrea Gastaldi, pittore di storie, lettere ed eroi

Pittore e docente accademico a Torino per oltre 30 anni, maestro di artisti di importanza capitale come Giacomo Grosso, eppure dimenticato dai più. O meglio, nel capoluogo piemontese saranno in pochi a non aver mai visto una sua opera. Il celebre dipinto del 1858 che raffigura Pietro Micca inginocchiato intento ad accendere le polveri dell’esplosivo che lo ucciderà…

Al SMK di Copenhagen i “negri” diventano “africani”

La Danimarca, da decenni ormai, dà lezioni di civiltà un po’ a tutta Europa. Certo, non sempre, ma casi esemplari come quello del Dokk1, del quale vi ho parlato qui qualche giorno fa, non possono essere giudicati diversamente. In questi giorni è però scoppiato un caso che fa discutere alacremente dentro e fuori i confini…

Toulouse-Lautrec non visiterà Torino nel 2016

Era stata annunciata come la mostra più importante mai realizzata al mondo sull’arte del conte Henri-Marie-Raymond-Richmond de Toulouse-Lautrec-Montfa-Sorfa, meglio noto semplicemente come Henri de Toulouse-Lautrec. Più di 180 opere, dai manifesti ai dipinti, del maestro affetto da quella malattia ossea deformante [picnodisostosi] che lo contraddistinse e forse agevolò la sua propensione all’alcolismo che, complice la sifilide, lo…

Simbolismo e Muybridge: se la mostra non la organizza il manager

Ha chiuso ieri al Palazzo Reale di Milano la mostra dedicata al Simbolismo curata da Fernando Mazzocca. Chi l’ha visitata ha potuto apprezzare di persona delle opere meravigliose di artisti noti ma non troppo visti in Italia come Rops, Delville, Redon, Moreau e altri. Chi l’ha visitata ha potuto percorrere nell’arco di una o due ore…